fbpx
Vision aziendale: proiettarsi nel futuro e perseguire la strada giusta
 

Vision aziendale: proiettarsi nel futuro e perseguire la strada giusta

Un’efficace vision aziendale indica alle imprese la strada giusta da seguire e rappresenta gli ideali e il valore del brand

Definire la vision di un’azienda non è affatto banale. Tramite la propria vision, un'azienda intende proiettarsi verso il futuro ponendo come linea guida del proprio operato una serie di valori che essa stessa rappresenta. La visione aziendale è quindi come una dichiarazione di intenti, è l’impegno da parte dell’organizzazione verso i clienti e i propri stessi dipendenti di farsi portavoce a lungo termine di determinati ideali.

Ma partiamo dal concetto stesso di visione. La vision è il sogno, l’idea di una nuova realtà desiderata che non esiste ma che viene perseguita attraverso un percorso di attuazione, prendendo in considerazione un contesto ampio, idealmente il mondo, il genere umano e, alcune volte, anche l’intero universo.
Nelle più comuni definizioni si parla di vision per definire dove arrivare e cosa diventare; proiettarsi nel futuro; contribuire a realizzare il mondo che vorremmo; sviluppare il senso di appartenenza a un ideale. E in senso più generale avere una vision, crederci e contribuire a realizzarla, fa percepire il mondo migliore.
Infatti, nel percorso di realizzazione della vision il senso di gratificazione che ne deriva non è determinato dalla quantità di tempo dedicato ma dall’esserci. Quindi, esso sta nella motivazione profonda che viene dal senso di appartenenza a qualcosa di grande, ambizioso.

Secondo questo concetto di vision è fondamentale costruire una vision aziendale coerente e forte. I destinatari del messaggio di cui la vision è portatrice sono tre: attori, clienti e lavoratori.
Per gli attori dell’azienda la vision deve indicare la strada da seguire, diventando un riferimento sia per le decisioni quotidiane che per quelle strategiche e più importanti.
Ai clienti la vision deve comunicare il valore del brand, la sua promessa e i suoi ideali. Rappresenterà lo standard atteso con il quale il cliente confronterà la sua esperienza di brand e costruirà la qualità della sua percezione.

La vision serve, inoltre, a costruire una sintonia identitaria tra il lavoratore e l’azienda che rappresenta il presupposto indispensabile affinché entrambi siano motivati, focalizzati e sinergici sugli scopi e sugli ideali comuni.

Una vision forte permette di trasformare e di comunicare in parole significative i valori aziendali. Infatti, se analizziamo la vision di aziende famose come ad esempio NIKE, Portare ispirazione e innovazione a ogni atleta nel mondo; IKEA, Offrire una vita quotidiana migliore a molte persone; MICROSOFT, Aiutare persone e organizzazioni nel mondo a realizzare il loro massimo potenziale, scopriamo che le frasi che definiscono la loro vision non sono degli slogan, ma rappresentano la “mappa” che guiderà il percorso di evoluzione del brand. Sono dichiarazioni che servono all’azienda da un lato per allineare tutte le decisioni e azioni da attuare, dall’altro per far conoscere meglio il brand e i suoi obiettivi ai clienti.

La vision, dunque, non è un concetto astratto, ma molto concreto poiché è proprio grazie alla “visione” di tanti imprenditori se oggi possiamo avere innovazione e godere di tecnologie e nuovi prodotti sempre più avanzati.
Ogni azienda che guarda al futuro dovrebbe definire la propria vision. Avere una vision significa definire ciò che l’azienda spera di essere e di raggiungere in arco temporale lungo. Il contenuto di una vision non è importante soltanto per il mondo esterno (clienti, fornitori, media, competitors) ma assume valore anche per scopi di comunicazione interna. Ad esempio, una chiara vision permette di:
  • allineare il lavoro del team con la vision aziendale per coinvolgere e far sentire il lavoratore parte di un’attività che gioca un ruolo vitale nel guidare l’azienda verso il suo obiettivo;c
  • aiutare a stabilire e raggiungere gli obiettivi del team. Una vision chiara e definita può aiutare a enfatizzare gli obiettivi che possono contribuire a far crescere il team;
  • motivare il team, la maggior parte delle persone vogliono che il loro lavoro abbia significato. Una vision coinvolgente deve rispondere a questa esigenza;
  • guidare le quotidiane e molteplici decisioni dei manager;
  • ottenere il consenso del team, trasformando la vision in un potente collante che unisce le persone.
Quindi, i lavoratori che si identificano con la vision aziendale si sentiranno coinvolti non solo dal punto di vista professionale ma anche sotto il profilo umano e delle relazioni.

La vision aziendale non è un concetto statico, nel corso del tempo, la vision potrebbe anche essere rivisitata e migliorata. Questo perché un’azienda cresce e si sviluppa in momenti differenti, durante i quali gli scenari potrebbero mutare notevolmente.
Per tale motivo è importante definire un orizzonte temporale entro cui l’azienda ritiene di raggiungere ciò che è contenuto nella vision. Proiettarsi costantemente verso il futuro è indispensabile per le imprese che così facendo non interromperanno mai il loro processo di crescita ma, al contrario, potranno continuamente migliorarsi.

Ci sono quindi molte buone ragioni per dare la giusta importanza nella definizione di una vision aziendale. Fare la stesura di una vision significa, infatti, fare una dichiarazione (statement), una promessa proiettata nel futuro e in un contesto che trascende l’azienda. Nella vision l’impresa definisce l’ideale verso cui mira, sulla base dei suoi valori e delle sue aspirazioni. La vision deve essere, inoltre, condivisa con l’intera organizzazione e a tutti i livelli, perché serve a fare comprendere dove l’azienda vuole arrivare.





ISCRIVITI PER RIMANERE AGGIORNATO SU BUSINESS, DESIGN E INNOVAZIONE

* indicates required
/ ( dd / mm )