fbpx
Uguaglianza e valorizzazione delle diversità nelle aziende

Uguaglianza e valorizzazione delle diversità nelle aziende

Promuovere l’uguaglianza e valorizzare le diversità per un azienda significa aumentare la competitività, la produttività e i profitti

Uguaglianza, usiamo spesso questa parola per rivendicarne un significato preciso. Ma di uguaglianza si può parlare in tanti modi e con significati diversi.

Partiamo dal fatto che non siamo tutti uguali, ognuno di noi è differente nelle condizioni di partenza del nostro esistere e abbiamo capacità e attitudini differenti che vanno a influire sul personale percorso di vita.
Allora perché ci appelliamo all’uguaglianza?

L’uguaglianza tra le persone è basata sul valore della dignità e possiamo affermare che siamo tutti uguali nella nostra dignità, nella libertà delle nostre scelte, nell’esercizio dei nostri diritti/doveri. Dal principio dell’uguaglianza derivano, infatti, il riconoscimento e il rispetto dei nostri diritti fondamentali che spettano in modo uguale a ogni persona.

Dalla pari dignità dei cittadini nella società discende il principio di uguaglianza


L'uguaglianza sociale comprende la parità di diritti umani e individuali secondo la legge. Genere sessuale, orientamento sessuale, età, origine, casta o classe, reddito e proprietà, lingua, religione, convinzioni, opinioni, salute o disabilità non devono tradursi in una disparità di trattamento.

A questo principio si lega la politica europea che mira a eliminare le ineguaglianze, adottando specifici strumenti finanziari come i Fondi strutturali. Ad esempio, nella la programmazione 2014-2020 la promozione delle pari opportunità è divenuto un principio cardine nell’uso dei Fondi strutturali.

Alla base del principio di uguaglianza europea si è posto un motivo strettamente economico: non poteva essere garantita una effettiva concorrenza tra le imprese appartenenti a diversi ordinamenti con legislazioni sociali che imponessero oneri e regole differenti nei confronti dei lavoratori.

Per lo sviluppo del principio di uguaglianza nella società, nel lavoro, nelle imprese è stato dunque fondamentale il contributo dell'Unione Europea, a livello normativo e politico.

Puntare all'uguaglianza e alla valorizzazione delle differenze a livello aziendale


Il principio di uguaglianza sul lavoro, nel rispetto della diversità, condiziona fortemente anche il mondo imprenditoriale. Accanto alle componenti chiave delle imprese, quali produttività, efficienza, competitività, si affiancano i nuovi temi di inclusione e innovazione. Quindi, si delinea una nuova cultura imprenditoriale, profondamente innovativa, la cultura della diversità, dove il lavoratore diventa una risorsa strategica per la creazione di shared value per tutti gli stakeholder. Per tale motivo oggi il vero vantaggio competitivo delle aziende risiede nella qualità del capitale umano, portatore di molteplici specificità e differenze.

La chiave è offrire a ciascuno la possibilità di sviluppare e applicare sul luogo di lavoro le proprie capacità e competenze, specchio di genere, etnia, nazionalità, età, background socioculturale ed esperienza che lo contraddistinguono.

Pensare a una strategia che traduca in potenzialità le eterogeneità è l’obiettivo che si pone il Diversity Management (letteralmente gestione delle diversità), uno strumento finalizzato al raggiungimento del benessere dell’impresa. In un clima di confronto, condivisione e appartenenza, le differenti risorse umane costruiscono il cambiamento e l’innovazione che i mercati oggi richiedono.

Il Diversity Management introduce nelle aziende processi di cambiamento, aprendo l’ organizzazione aziendale ancora individualista e competitiva alla logica della rete, della partecipazione, della condivisione.

In questo processo di cambiamento un’efficace comunicazione interna rappresenta un fattore strategico, in quanto in grado di:
  • stimolare la circolazione di idee;

  • favorire i processi di condivisione di obiettivi e valori;

  • incentivare una partecipazione più attiva alla vita lavorativa, grazie allo sviluppo di una migliore conoscenza reciproca.
In questo scenario, il ruolo della leadership aziendale è definire una politica aziendale in grado di sostenere il valore della uguaglianza e la valorizzazione delle differenze. La leadership aziendale deve potere valutare sia i punti di forza e i punti di debolezza, sia le opportunità e le minacce connesse alla nuova gestione improntata al Diversity Management. Inoltre, attraverso la pianificazione dei processi organizzativi, la leadership deve potere prevedere gli eventuali impatti sia interni che esterni che tale innovazione organizzativa potrebbe produrre.

Le aziende che hanno deciso di intraprendere processi di gestione centrati sulla uguaglianza e la diversità sono realtà che investono sul lungo periodo per accompagnare i cambiamenti organizzativi e modificare la cultura aziendale. Il team di Beetroot nell’ambito della propria attività di consulenza suggerisce iniziative aziendali che puntano all’uguaglianza e alla valorizzazione della diversità:
  • strategie di reclutamento, finalizzate ad incrementare l’eterogeneità della forza lavoro aziendale;

  • programmi di formazione aziendale finalizzati ad aumentare il livello di consapevolezza dei dipendenti sui temi della uguaglianza e diversità e a favorire un ambiente di lavoro inclusivo;

  • programmi di mentoring e di networking, finalizzati a incrementare la qualità delle reti interne all’azienda;

  • processi di valutazione e sistemi di incentivi per valorizzare le diversità presenti in azienda;

  • conciliazione tra tempi di vita e tempi di lavoro, per rendere flessibile l’organizzazione, andando incontro alle esigenze connesse con la condizione di vita del lavoratore;

  • riprogettazione dei luoghi di lavoro e i flussi comunicativi al loro interno, sulla logica del coworking, delle community, degli hub e del lavoro agile.
Quindi, promuovere l’uguaglianza e valorizzare la diversità significa aumentare la competitività dell’impresa, la produttività e i profitti, collegando le performance aziendali con questioni di giustizia sociale e inclusione.





ISCRIVITI PER RIMANERE AGGIORNATO SU BUSINESS, DESIGN E INNOVAZIONE

* indicates required
/ ( dd / mm )