fbpx
Analisi di mercato: cos’è, a cosa serve e perché è importante
 

Analisi di mercato: cos’è, a cosa serve e perché è importante

L’analisi di mercato è il principale strumento per creare una strategia di business vincente. Per questo è importante capire cos’è e come poterla sfruttare

Fare una buona analisi di mercato è il primo step da seguire per fare in modo che un’impresa abbia successo. Per questo è importante prima definire cos’è un’analisi di mercato. Per analisi di mercato si intende un processo di raccolta di informazioni sui bisogni e sulle preferenze dei consumatori. Un’attività fondamentale per dare vita a un’impresa e impostare una nuova strategia aziendale, costruire un’attività di marketing, chiedere un aiuto finanziario. Senza l’analisi di mercato, è impossibile intraprendere e pianificare qualsiasi attività imprenditoriale.

L'analisi di mercato è uno strumento fondamentale per ottenere informazioni dal mercato stesso e capire come orientare le scelte imprenditoriali in merito alla tipologia di prodotto, alla determinazione del prezzo e al gradimento del cliente.
L’analisi, per rispondere alle necessità dell’imprenditore, prende in considerazione il mercato come punto di incontro tra domanda e offerta; ovvero, da un lato il consumatore (domanda) con i suoi bisogni, dall’altro il venditore (offerta) che deve capire che tipo di bene o servizio produrre e a quale prezzo.
Nell’analisi di mercato viene presa in considerazione anche un altro elemento fondamentale di valutazione: la concorrenza. Prendere esempio e sfruttare l’esperienza realizzata dai competitors può essere determinante per orientare la strategia aziendale.

Quindi, per rispondere adeguatamente alla domanda del mercato il venditore/imprenditore ha bisogno di specifiche informazioni. Attraverso l’analisi di mercato l’imprenditore disporrà di informazioni e dati certi per definire la strategia da percorrere: ad esempio, decidere se apportare dei miglioramenti al prodotto attraverso un nuovo packaging, se impostare un’innovativa strategia di marketing, se applicare una variante del prezzo, oppure se sostituire del tutto il prodotto con uno completamente diverso.

L’analisi di mercato è dunque un valido strumento per l’imprenditore senza il quale diventa aleatorio prendere decisioni strategiche in merito al posizionamento su determinate nicchie di mercato e alla scelte di marketing.
L’analisi di mercato diventa ancora più importante in un contesto, come quello attuale, caratterizzato da un continuo cambiamento.
Modernità liquida, così l’ha definita il sociologo Baumann, per indicare che la nostra società si basa sul cambiamento: “Il cambiamento è l'unica cosa permanente e l'incertezza è l'unica certezza”.
Cambiamento legato soprattutto allo sviluppo tecnologico, in grado di modificare, rispetto al passato le modalità di reperimento delle informazioni e dati utili per un’analisi di mercato. Oggi, infatti, esistono numerosi tools (es. Survey Automation, Statista, GrowthBar) semplici da usare e a costi accessibili, che consentono di avere in tempo reale una quantità infinita di informazioni: dal comportamento dei consumatori e dei concorrenti, alle dimensioni del mercato e alle tendenze più innovative; dalla possibilità di esplorare i backlink, alle parole chiave, ai profili social, alla pubblicità su Facebook, alla reputazione del brand.

Dunque, possiamo considerare l’analisi di mercato uno strumento imprescindibile per un’impresa che voglia funzionare e consolidarsi nel tempo. Uno strumento che permette all’azienda di:
  • valutare le potenzialità del bene o servizio da immettere nel mercato di riferimento;
  • definire le modalità di lancio e il prezzo del prodotto/servizio;
  • analizzare la concorrenza per capire come distinguersi dai competitors e come sfruttare la loro esperienza;
  • pianificare la strategia aziendale e definire le azioni di marketing;
  • verificare l’efficacia dei canali di distribuzione, delle azioni commerciali e di marketing;
  • misurare la customer satisfaction;
  • prevedere i cambiamenti del mercato e del settore in cui l’azienda opera per potere rispondere in maniera tempestiva alle mutate condizioni e alle nuove esigenze del target di riferimento.
L’imprenditore che conosce il mercato, il settore, il target di riferimento, i competitors, le necessità dei consumatori, avrà la capacità di orientare il business e le strategie aziendali e potrà così definire adeguate azioni di marketing e di comunicazione.





ISCRIVITI PER RIMANERE AGGIORNATO SU BUSINESS, DESIGN E INNOVAZIONE

* indicates required
/ ( dd / mm )